Ripple CEO Brad Garlinghouse: „Voglio che Bitcoin abbia successo“

Una serie di significativi salti di prezzo hanno fatto sì che la Bitcoin dominasse in modo costante nelle ultime sei settimane.

Brad Garlinghouse ha rivelato che durante il podcast di Fortune „Brainstorm“, tenutosi il 19 novembre, la Bitcoin non è in competizione con la Ripple. Ha anche detto che continuerà a tenere in mano una parte della più popolare moneta criptata.

„Non credo che Ripple sia in qualche modo competitivo con Bitcoin. Io tengo Bitcoin. Voglio che Bitcoin abbia successo. […] Penso che tutte le barche saliranno“, ha detto il dirigente di Ripple.

Il rally Bitcoin di solito è vantaggioso per altre crittocurrenze nel mercato dei tori. La pura e semplice dominanza del mercato Bitcoin e il più ampio appeal tra gli investitori ne fanno un’immensa attrazione gravitazionale su altri asset digitali. In termini di tasso di dominio, il Bitcoin ha un tasso del 67,01%, il che significa che occupa quasi i due terzi del tetto totale del mercato delle crittovalute.

I dati CoinMarketCap hanno mostrato che il tasso di dominio del Bitcoin è sceso ad un minimo di quasi il 32,8% durante il picco del boom di gennaio 2018. La posizione dominante di BTC può rimanere invariata o salire anche se il prezzo dell’altcoin diminuisce. Ethereum (ETH) è diventato il primo rivale di BTC, poi, Litecoin (LTC) e XRP hanno seguito molto più tardi.

Una serie di significativi salti di prezzo hanno fatto sì che la Bitcoin dominasse il mercato per aumentare costantemente nelle ultime sei settimane. Anche l’XRP non è stato lasciato indietro, dato che è esploso anche questa settimana, al punto che ha registrato un massimo di quasi 0,3075 dollari, come da dati di TradingView.

Regolamenti nell’amministrazione di Biden consapevole dell’ambiente

Lo spostamento delle prospettive di Bitcoin da parte di Garlinghouse ad una positiva arriva meno di due settimane dopo aver avvertito le aziende di non tenere la valuta digitale. Coinspeaker ha riferito che il CEO di Ripple ha pensato che sarebbe stato un errore costoso per le aziende convertire il contante in BTC con l’amministrazione Biden in arrivo. La nuova presidenza sembra prendere una posizione molto più forte sulla protezione dell’ambiente.

Le società quotate in borsa dovranno rivelare tutte le attività di produzione di gas a effetto serra che intraprendono sotto la guida di Biden. Square e MicroStrategy sono alcune delle aziende che si troverebbero ad affrontare gli ulteriori requisiti di rendicontazione da quando hanno convertito parte del loro bilancio in Bitcoin. La ragione di ciò è che la Bitcoin ha un consenso di prova delle risorse che continua a danneggiare l’ambiente.

L’amministratore delegato dell’Onda dice che gli Stati Uniti potrebbero perdere la gara di criptaggio con la Cina

Negli ultimi mesi, Ripple stava proiettando un particolare racconto secondo cui le due monete criptiche più importanti, Bitcoin ed Ethereum, erano sotto il controllo della Cina. Ha anche ribadito che la Cina sta superando gli altri Paesi con la creazione della propria moneta digitale della banca centrale (CBDC). L’amministratore delegato ha spiegato che il Partito Comunista Cinese non lo ha stupito, ma è rimasto piuttosto impressionato dal fatto che la Cina sappia dove si sta dirigendo il mondo e, quindi, faccia i giusti investimenti.

Garlinghouse ha detto che gli Stati Uniti sono diventati „fuori sincronia“ con altre grandi economie come il Regno Unito e il Giappone, che sostengono varie innovazioni della crittovaluta. Il capo di Ripple suggerisce che gli Stati Uniti stanno per perdere la corsa al criptaggio con la Cina.

È necessario un „level playing field“

Per quanto riguarda la performance, Brad ha dichiarato che Ripple ha superato le sue aspettative per il 2020, considerando che questo è stato un anno impegnativo. L’aumento della liquidità XRP è stato molto superiore a quello di BTC in alcuni giorni di quest’anno. A causa dell’attuale clima normativo, il CEO di Ripple ha spiegato che manca un „level playing field“ per tutti gli asset digitali.

„Bitcoin è stato l’unico ad avere il pass per la sala, Ripple sta [solo] „combattendo con una mano legata dietro la schiena“, ha detto Brad Garlinghouse nell’episodio di questa settimana.

Il Bitcoin è una moneta digitale che facilita i pagamenti di beni e servizi, mentre l’XRP è noto soprattutto per la sua rete di pagamento digitale e il suo protocollo.